Biografia

Namaste!

Benvenuti nel mio sito internet! In questa pagina racconto l’inizio della mia professione da operatrice tantrica.

Buona lettura!

 

Tutto iniziò dalla malattia di mia madre, la quale necessitava di assistenza 24 ore su 24, giorno e notte, e un dì, mentre ero seduta su una sedia dell’ospedale, vidi un monaco buddista, vestito totalmente in arancione, il quale mi chiese di potermi vendere un libro di ricette vegane per mangiare più salutare.

 

Stupita, risposi chiedendo di che tipo di ricette si trattassero e alla sua risposta acquistai una copia del libro omaggiandogli anche una piccola mancia affinché tenesse il resto. Il monaco, contento della mancia, mi diede un piccolo elefantino tutto colorato come gesto di riconoscimento, dicendomi “questo è solo l’inizio della tua missione!”. Sconcertata, ma contenta dell’accaduto, saluto il monaco che si stava già allontanando verso l’uscita dell’ospedale.

 

Verso sera, chiacchierando con le infermiere, chiesi loro se era di consuetudine l’ingresso di questo monaco buddista e rimasi allibita dalla loro risposta “ma non è entrato alcun monaco!”. Mostrai loro il libro che acquistai e l’elefantino ma nonostante ciò non mi credettero. Chiesi allora l’autorizzazione per visionare i filmati delle videocamere, giusto per capire se stato diventando matta, e notammo che non ci fu alcun ingresso di un monaco.

 

Nei giorni successivi purtroppo mia madre venne a mancare e proprio da quel giorno, di notte, cominciai a svolgere inconsciamente dei “viaggi astrali” (una fuoriuscita dell’anima dal corpo). Una notte, pioveva a dirotto, sognai mia mamma che mi disse “Alzati! Vai al computer e manda delle Email in Svizzera! Ti chiameranno a breve per effettuare massaggi grazie ai diversi attestati che lo confermano!”

 

Quindi mi alzo, scrivo diverse Email e le invio a casaccio in diversi centri benessere dislocati in Svizzera, fino a quando, una settimana dopo, vengo contattata da un centro ed euforicamente accetto di iniziare subito dopo il primo colloquio. Qui cominciò a capire la funzione di quell’elefantino che il monaco mi regalò, uno dei tanti simboli che rappresentano il tantrismo e la missione di cui mi parlò!

 

Nelle ore di pausa mi immergevo nei diversi libri tantrici scritti da guru come “Osho e San German”, presenti nel centro per cui lavoravo, cercando di approfondire sempre più questa spiritualità, fino al punto di iscrivermi in un’accademia, per ben 3 anni, per attestarmi professionalmente; il My Tantra Accademy di Livorno.

 

Terminata la scuola ed una volta appreso diverse tecniche del tantrismo, mi accorgo di essere sempre più affascinata da questa filosofia e stile di vita. Mi introduco quindi nella parte più spirituale del Tantra attraverso gli insegnamenti del famoso maestro indiano Sri Param Eswaram, uno dei pochi veri maestri che praticano il “Tantra Shakta”.

 

Cominciando il percorso spirituale con il maestro, tramite diversi seminari formativi a Bologna, cominciò anche a cambiare letteralmente in tutto la mia vita, sia personale che professionale, permettendomi di affacciarmi in un panorama di persone che mi permisero di vedere tutto ciò che mi circondava in maniera diversa.

 

Comincio quindi a praticare meditazione quotidianamente , mangio più salutare, affino le relazioni con la famiglia e le persone che mi circondano, diventando anch’esse più amorevoli ed evitando di arrabbiarmi per qualcosa che non aveva senso di farlo.

 

Una volta pronta, fisicamente e spiritualmente, comincio a svolgere la professione di Sacerdotessa Tantrica nel mio studio in provincia di Como acquisendo un notevole pubblico che trovava energia, pace, serenità e benessere psico-fisico attraverso i trattamenti che svolgevano con frequenza settimanale. I trattamenti, orientati allo sblocco dei diversi chakra, sono mirati al proprio riequilibrio energetico affinché sia possibile ovviare ai diversi problemi fisici e comportamentali di coppie e singoli come ad esempio l’eiaculazione precoce, la mancanza di autostima, l’assenza di attrazione verso il partner e l’eliminazione del senso di colpa.

 

Ancora oggi sono impegnata costantemente in corsi di aggiornamento svolgendo quotidianamente e con tanto amore e passione la mia professione.

 

Ringrazio l’universo per avermi indirizzato in questa via d’amore, felicità!

 

Voglio aiutare tutte le persone che meritano di vivere bene affinché possano ritrovare se stessi, come ho fatto io!

 

OM SHANTI.